Chi cerca scarpe sportive da utilizzare sia all’aperto per qualche camminata o corsetta sporadica sia per effettuare degli allenamenti in palestra, potrebbe riscontrare alcune difficoltà mentre cerca il modello migliore di scarpe sportive che possa aiutare svolgere decentemente le proprie esigenze di allenamento.

Fortunatamente per te, sei nel posto giusto e di seguito trovi la classifica delle migliori scarpe sportive selezionate in base al maggior apprezzamento ricevuto.

Classifica migliori scarpe sportive

Esistono così tanti modelli di scarpe sportive che può essere difficile scegliere quelle giusta per l’attività che vorrai svolgere.

Ecco una selezione dei modelli che meglio si prestano sia per corse sporadiche che per allenamenti in palestra.

PUMA Nrgy Comet

Scarpe sportive perfette per corse sporadiche e palestra.

Le PUMA Nrgy Comet sono scarpe sportive perfette per la corsa a livello amatoriale e possono essere utilizzate anche per i 10-20 minuti di corsetta di riscaldamento in palestra.

Si tratta di una buona scarpa sportiva costruita con una suola molto morbida ed elastica che la rende adatta a superfici dure come l’asfalto o il tapis roulant.

Anche molto bella anche esteticamente adatta anche per chi cerca un modello di scarpe da ginnastica anche per un uso casual, quindi non da utilizzare esclusivamente per praticare attività sportiva.

Sono particolarmente leggere e si possono indossare tranquillamente in tutte le stagioni, fatta eccezione per l’inverno. Per le stagioni più umide e fredde meglio optare per calzature più impermeabili.

Consigliata dunque anche per chi cerca una scarpa comoda per quei lavori in cui si è costretti a restare per molto tempo in piedi.

Puma Ignite Flash Evoknit

Scarpe sportive perfette attività sportive leggere in palestra

Dal design accattivante queste scarpe sportive possono essere utilizzate principalmente per attività in palestra, ma data la loro comodità e le diverse varianti di colore a disposizione, sono state molto apprezzate per un look casual adatto in quelle passeggiate estive dove indossare un po’ di colore è sempre bello.

Ottime scarpe da ginnastica per la sala pesi, ma un po’ meno per le lunghe camminate, poiché essendo molto morbide, il poco supporto plantare le renderebbe scomode dopo qualche chilometro di camminata.

ASICS Gel-Nimbus 21

Scarpe molto ammortizzate consigliate per chi è in sovrappeso.

Scarpa ammortizzata e protettiva realizzata con materiali più rigidi del solito.

Queste calzature sportive sono state pensate per i runners di peso superiore alla media e quindi possono essere indossate anche da persone che hanno un peso considerevole che desiderano praticare jogging a livello amatoriale.

Questa scarpa da allenamento è adatta per qualsiasi terreno grazie alla sua tecnologia intersuola FlyteFoam che fornisce un rimbalzo brillante indipendentemente dalla distanza da percorrere.

Per la massima protezione offerta da questa scarpa è consigliata anche per lunghissime camminate che prevedono decine di chilometri da percorrere previsti in itinerari di pellegrinaggio come il cammino di Santiago per esempio.

Nike Revolution 4 EU

Scarpa sportiva per leggere attività all’aperto o per allenarsi in palestra.

In un tessuto molto leggero e traspirante Nike Revolution 4 EU è una delle scarpe più vendute nella sua categoria.

Nonostante questa scarpa possieda una suola da scarpa running per asfalto, possiamo considerarla una scarpa da running di livello base pertanto può essere adatta per la corsa amatoriale, ma per correrci 10/15Km al giorno, sarebbe opportuno scegliere una scarpa più adatta alla corsa per evitare possibili infortuni.

Skechers Graceful-Get Connected

Scarpe sportive traspiranti che evitano ai piedi di surriscaldarsi troppo.

Le scarpe Skechers sono ottime scarpe consigliate per lunghe passeggiate e corse a bassa intensità oltre che per qualsiasi attività in palestra.

Queste calzature si possono indossare tranquillamente per un’intera giornata di lavoro o anche per passeggiate tra sentieri battuti di montagna, in alternativa ai scarponcini da montagna, che quando indossati per molto tempo potrebbero causare stanchezza, dolore ai piedi o favorire l’insorgere di vesciche.

Molto confortevoli per chi possiede una pianta un po’ larga o ha dita dei piedi delicati e non troverebbe comodo indossare scarpe che costringono,

In molti le hanno trovate così comode, da non sentirle ai piedi.

Questo perché sono realizzate in schiuma memory foam che consente al piede di adattarsi alla scarpa.

Il sostegno morbido, infatti è una caratteristica che giova a chi cammina tanto e per chi resta tutto il giorno in piedi, limitando i rischi di accusare dolori alle articolazioni e ai piedi anche dopo averli indossati per molto tempo.

La suola leggermente zigrinata, non si riscontreranno problemi di scivolamento sia in città con la pioggia, che su sassi.

Questo modello come altri di questa marca soddisfano in pieno tutte queste necessità.

Ovviamente non fanno presa quanto le scarpe di montagna ma prestando un po’ più di attenzione anche in presenza di suolo umido non si rischiano cadute.

Naturalmente ogni piede è diverso e ha bisogno di scarpe adatte, tuttavia questi modelli di scarpe sportive elencate, possono essere una valida soluzione per chi cerca una soluzione ibrida per effettuare corse sporadiche e attività fisica in palestra, ma necessita di sentirsi comunque sostenuto dalle calzature.

Differenza tra scarpe da running e palestra

Anche se può essere allettante utilizzare lo stesso paio di scarpe sportive per camminare, correre, fare jogging e andare in palestra, è bene che tu sappia che l’ideale sarebbe avere un paio di scarpe da utilizzare solo per la palestra e un altro più adatto per la corsa o la camminata sportiva.

Oltre a prolungare la vita delle tue scarpe da corsa, utilizzare le scarpe adatte per ogni specifica attività, non solo ti predispone ad effettuare nel modo migliore un allenamento, ma diminuisce il rischio di eventuali infortuni articolari o fastidi ai piedi.

Quali scarpe sportive scegliere per correre e palestra

Prima di acquistare scarpe specifiche per iniziare a correre che possono essere un po’ più costose, chi svolge attività fisica blanda e generica, solitamente opta per scarpe più economiche, modelli di scarpe sportive facili da pulire, scarpe semplici da allacciare in grado di fornire un certo livello di “versatilità” per essere utilizzate anche in base al proprio stile di vita.

Chi è intenzionato ad effettuare attività fisica di qualsiasi genere può senz’altro iniziare ad utilizzare scarpe sportive che possono essere indossate sia per la routine quotidiana, sia per l’attività fisica leggera eseguita in palestra o per effettuare camminate piuttosto che il jogging leggero.

Come scegliere la taglia giusta

Così come accade quando si acquistano scarpe da running è consigliato scegliere una taglia in più quando anche quando si acquistano scarpe sportive, ma dipende anche dalla larghezza del piede, l’attività che si svolge, ma è la prima sensazione appena le si calza quello che conta davvero.

Le calzature sportive, essendo scarpe che posso essere indossate anche per molto tempo, tendono a cedere un po’ al peso del corpo, ma questo favorisce il naturale modellamento sul piede.

Quindi per non sbagliare taglia, meglio misurare la pianta del piede in centimetri, confrontarla con la scheda taglie del produttore e scegliere la taglia che concede qualche millimetro di spazio in più in punta per lasciare liberi i piedi di muoversi mentre si effettua una qualsiasi attività fisica.

Considera fino a una taglia maggiore in base a quanto più l’attività è movimentata. Esempio per la corsa, fino a una taglia in più.

 


Giangiuseppe
Giangiuseppe

Quando si corre tutti cercano una combinazione ottimale fra estetica e comodità. La mia mission è condividere consigli e recensioni su abbigliamento e accessori running per migliorare la tua esperienza di corsa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato