Se accusi fastidi al ginocchio e non puoi proprio fare a meno di correre, di seguito trovi una selezione delle migliori ginocchiere per correre con i consigli e le opinioni di chi le ha già provate.

Uno studio del British Journal of Sports Medicine riportava che quasi la metà di tutte le lesioni derivanti dalla corsa coinvolgevano il ginocchio.

Se soffri di dolori al ginocchio mentre corri o anche quando cammini in discesa ti fa male il ginocchio, sappi che ci sono diverse tipologie di ginocchiere e tutori adatti per alleviare i fastidiosi dolori al ginocchio dei corridori. Continua a leggere per scoprire la soluzione più adeguata alle tue esigenze.

Ginocchiere per correre

migliore ginocchiera per correre

Le ginocchiere per correre rientrano tra i tutori più semplici e di utilizzo comune tra i corridori con problemi al ginocchio.

Offrendo un supporto di base, sono anche le ginocchiere più conomiche che è possibile trovare sul mercato.

Le ginocchiere per correre sono strutturalmente semplici e leggere e possono essere realizzate in materiale elasticizzato come il neoprene, oppure in plastica o spugna e aaolvere a differenti funzioni a seconda delle esigenze del runner.

Ginocchiera per correre FREETOO

la migliore ginocchiera per correre Freetoo

La ginocchiera FREETOO può aiutare a supportare il ginocchio durante la corsa in quanto sostiene l’articolazione del ginocchio e tenendolo ben fermo, evita torsioni e falsi movimenti.

Si tratta di una ginocchiera con buco sulla rotula ed è adatta per i legamenti.

È realizzata in tessuto elastico ed è regolabile per farla aderire bene. Mantiene il ginocchio ben saldo senza impedire però i movimenti.

Per ovviare ai dolori sul legamento collaterale durante le camminate e la corsa, la ginocchiera per correre Freetoo permette di non sovraccaricare il ginocchio e percepire meno dolore.

Aiuta a mantenere la rotula in posizione e limita le torsioni che provocano dolore al ginocchio.

Fornisce soprattutto un effetto “elastico” nel raddrizzare la gamba, permettendo di percepire un utile sostegno aggiuntivo nell’affrontare anche i gradini.

La funzione che svolge è simile a quella di una fascia elastica per ginocchio, ma essendo più rigida consente al ginocchio un movimento più sicuro.

Anche lateralmente è un buon aiuto in quanto provvista di stecche in silicone semi-rigide ai lati, evita di sottoporre il ginocchio a sollecitazioni laterali.

Non è un tutore per ginocchio medicale e non dovrebbe essere considerata per casi gravi in cui è richiesto il tutore medicale.

Non risolverà definitivamente i problemi gravi alle ginocchia, ma permette di alleviare i dolori al ginocchio aiutando a sopportare lo sforzo.

Indossarla è anche un buon modo per “ricordarsi” di avere un problema al ginocchio, in modo da non fare movimenti avventati.

Tutore ginocchio rotula corsa

La jk band della Zamst

Tutore ginocchio rotula corsaLa jk band della Zamst

La jk band della Zamst è una fascetta appositamente dedicata a chi soffre di tendiniti patellari.

L’azione dei legamenti è supportata da un complesso cartilagineo costituito dalle porzioni meniscali, che altro non sono che strutture fibrose deputate all’ammortizzamento del carico sollecitato sull’intero sistema articolare.

Per questo il sistema p-tech di questa fascia ginocchio rotula dissipa la pressione tendinea assorbendo shock e sollecitazioni eccessive a carico della rotula.

Costituita in velcro con tecnologia I-fit ha un comfort elevato e una praticità d’uso data dalla regolazione degli strappi e dal grip antiscivolo, che nel contesto di un disegno ergonomico, lasceranno ampia possibilità di movimento, fornendo supporto graduale laddove necessario.

L’estrema adattabilità della forma è consigliata per livelli di affezioni tendinee lievi, in particolare per quei giovani atleti o corridori afflitti dal morbo di Osgood-Schlatter. Disponibile dalla xs alla xl su Amazon.it

Tutore per ginocchio del corridore

Zamst RK-1 Ginocchiera per bandelletta ileotibiale

 

Tutore ginocchio per correre

Rehband, Tutore Ginocchio in Neoprene

Neo G ginocchiera in spugna

NIKE PRO Ginocchiera con buco rotula

 

Ginocchiera per problemi cartilagine

Ginocchiera per molatura del cardilagine

Questa ginocchiera inneoprene è indicata per mollificazione della cartilagine, problemi al ginocchio, condromalacia, prevenzione e assistenza durante lo sport o il lavoro.

Rivestita internamente in cotone il foro sulla rotula aperta migliora il movimento del ginocchio, mentre un cuscino con quattro piastre elastiche laterali e due bende ne migliora il supporto.

Ginocchiere autoriscaldanti

Ginocchiera autoriscaldante

Acogedor ginocchiera per terapia magnetica

Ginocchiera per Terapia Caldo & Freddo con borsa

 

Ginocchiera sportiva per legamenti

Mcdavid – ginocchiera per legamenti collaterali

 

Ginocchiera rotulea per correre

Ginocchiera Rotula Tutore Ginocchio

Quale ginocchiera scegliere?

Quale ginocchiera per correre scegliere

Obiettivi e condizione clinica faranno da guida ed è sempre meglio farsi seguire da uno specialista che in base al problema saprà indirizzarti su quale tipo di ginocchiera utilizzare.

Se intendi correre con un tutore per il ginocchio, come hai potuto vedere, esiste una vasta gamma di ginocchiere, con buchi e senza o con caratterisstiche specifiche adatte per la terapia magnetica o del caldo/freddo ed è consigliato scegliere la tipologia di ginocchiera in base alle proprie esigenze.

Sono progettate per assistere diverse condizioni e realizzate o come semplici manicotti o involucri elastici, generalmente venduti in “taglia unica” o provviste di ulteriori stecche laterali per offrire più supporto ai legamenti ginocchio.

Le ginocchiere a compressione comprimono e reggono il ginocchio senza ostruirne il movimento, come le fasce elastiche per ginocchio in neoprene in grado di svolgere un’azione termoriscaldante che garantisce una naturale distribuzione delle forze di compressione.

Altre invece sono più indicate per problematiche più specifiche come le ginocchiere per la bandelletta ileotibiale utilizzate dai corridori che hanno a che fare con il ginocchio del corridore.

Correre con ginocchiera

Perché utilizzare una ginocchiera per correre?

Molti atleti, e corridori utilizzano tutori per il ginocchio poiché utili a ridurre al minimo l’impatto che il movimento ripetitivo e ad alta intensità della corsa può causare sulle articolazioni e sui legamenti del ginocchio.

Idealmente questo diminuirà gradualmente la necessità di indossare una ginocchiera.

Può un tutore del ginocchio aiutarti nella corsa?

Non sempre indossare una ginocchiera per correre evita di ferirsi o aiuta a correre più a lungo o meglio.

Anche se tutti i produttori di ginocchiere, tutori e fasce elastiche affermano che i loro prodotti funzionano bene, sembra esserci ancora qualche discrepanza tra i risultati di laboratorio e il mondo reale.

Tuttavia ci sono alcune buone ragioni per cui dovresti prendere in considerazione di indossare una ginocchiera quando corri.

Propriocezione

Anche se in genere l’utilizzo della ginocchiera viene spesso associato alle caratteristiche di supporto o sollievo dal dolore, la sua funzione più importante è probabilmente è il meccanismo di controllo sui muscoli chiamata propriocezione.

La propriocezione la capacità del nostro corpo di inviare segnali al cervello comunicandogli come e quando si muove un’articolazione. Quando il ginocchio è ferito, questo segnale può essere ridotto e in alcuni casi un tutore può aiutare a risolvere questa situazione.

Supporto strutturale

L’uso più comune di tutori del ginocchio è per i pazienti che si stanno riprendendo da un infortunio al ginocchio come una lesione del legamento, poiché un tutore per il ginocchio fornisce un supporto che può aiutare il recupero.

Tuttavia, i tipi di ginocchiere e tutori che rientrano in questa categoria più delicata come lo è un’attrezzatura medica, non dovrebbero essere indossati a meno che non siano stati prescritti da un medico.

Le ginocchiere raccomandate per condizioni più gravi, si presentano anche più complicate nel design e offrono un supporto maggiore rispetto ad un tutore di base.

Per distorsioni importanti è necessario in genere indossare qualcosa di più stabilizzante, tutori provvisti di stabilizzatore rotuleo, ma prima meglio farsi raccomandare da un professionista.

Sollievo dal dolore

Indossare un tutore per le ginocchia è utile per:

  • portare un po’ di conforto a chi soffre di dolore cronico causato da condizioni come l’osteoartrosi.
  • aiutare a fornire supporto durante l’attività fisica. Fornisce un supporto sufficiente in modo da poter eseguire un’esercizio moderato necessario per un recupero completo.
  • La funzione più importante eseguita da un tutore del ginocchio è di alleviare il dolore al ginocchio a causa di lesioni o condizioni croniche del ginocchio.
  • migliorare la mobilità e prevenire ulteriori lesioni. Un esercizio moderato è essenziale per condizionare i muscoli delle gambe in modo che possano sostenere meglio il ginocchio.

Ginocchiere per dolori al ginocchio

La maggior parte delle ginocchiere per dolori al ginocchio sono pensate per la riabilitazione post-chirurgica o per lesioni possibilmente causate da:

  • cadute;
  • distorsioni;
  • problemi al collaterale;
  • disturbi a causa di operazioni al menisco;
  • infiammazione alla bandelletta ileotibiale;
  • per aiutare le persone con malattie croniche come l’artrosi. Spesso persone di mezza età o anziane indossano ginocchiere per correre a prescindere dalla forza del proprio ginocchio.

Quando utilizzare una ginocchiera?

In generale, non è necessario un tutore per le ginocchia a meno che non sia consigliato da un professionista della salute.
Se hai avuto di recente un intervento chirurgico al ginocchio o un lieve infortunio, puoi trarre vantaggio dall’uso di un tutore.

Quelli con determinate condizioni come il dolore al ginocchio anteriore e la tendinopatia rotulea possono trovare un tutore del ginocchio benefico.

Il modo più semplice per scoprirlo è quello di rivolgersi da un fisioterapista.

Questa pagina sarà periodicamente aggiornata con le ginocchiere che risultano le migliori per correre o per continuare a fare attività fisica nonostante i dolori al ginocchio. Se ritieni utili questi consigli, puoi ricevere notifiche sui nuovi aggiornamenti del blog Vestirsi di Corsa
Clicca sul pulsante ‘MI Piace’ in basso per continuare a seguirmi anche su Facebook.

 


Giangiuseppe
Giangiuseppe

Quando si corre tutti cercano una combinazione ottimale fra estetica e comodità. La mia mission è condividere consigli e recensioni su abbigliamento e accessori running per migliorare la tua esperienza di corsa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato